Riflessioni post-nottata

Riflessioni post-nottata

Un mix

Ho avuto dei flash di Mastella in sciarpona viola che diceva ‘Dico no’ e girava l’occhio alla Verdone. Ho pensato che fa parte del Governo che ho votato anch’io, e mi sono chiesta, ‘pecché?’
Poi Trenitalia che mi chiama ‘cliente’ e mi tratta come un servo della gleba. A un cliente a cui dai un servizio di m… chiedi il biglietto quando scende? (oltre che durante il viaggio?). No, come minimo ti scusi e gli fai uno sconto.
Poi altre cose, tipo il violinista Salvatore Accardo da Fazio che dice che la RAI ha chiuso tutte le orchestre e paga cifre che non so ripetere a Baudo & co.

Penso che abbia ragione la mia amica Marilisa quando dice che siamo un paese in via di sottosviluppo.

comments powered by Disqus

3 commenti

  • ro. sanna

    >per fortuna che il mio inglese è arruginito ;-)
    così non mi faccio saltare le coronarie a sapere cha all'estero la politica è ancora sinonimo di lungimiranza al servizio di molti e non di orticello da coltivare in pochi... sobh!

  • BLOG NEWS

    >Complimenti per il blog e per i post!Ti invito a visitare il mio blog
    http://newsfuturama.blogspot.com/
    ciao

  • Anonymous

    >Grande Marilisa!
    Non so se hai letto l'articolo de El Pais http://www.elpais.com/articulo/internacional/Italia/pais/gran/porvenir/espaldas/elpepuint/20070304elpepiint_7/Tes
    ..siamo il paese piú vecchio d'Europa. Ci governa un circolo della terza etá, come possiamo pretendere che le cose cambino e si rinnovino.. ma per favore se un critico italiano osava definire Baricco GIOVANE PROMESSA della letteratura italiana.Ma dobbiamo arrivare ai settant'anni per essere presi sul serio???
    besos y viva zapatero
    ranti