Ok, me la sono presa comoda...

Ok, me la sono presa comoda…

Un mix


Le vacanze sono finite, al mare come al solito si stava divinamente bene.

Nel frattempo, in dissacrante ordine sparso:

– ho sostituito l’intossicazione da ‘always on’ con quella da smalto per unghie, e ho colorato di rosso le unghie dei piedi, non lo facevo da anni;

– siamo diventati Campioni Del Mondo (di calcio. Perché altrimenti in tutto questo ‘pane e circo’ uno rischia di dimenticarsi che il titolo non va a premiare economia, ricerca scientifica o varie ed eventuali, che ce ne sono tante). Io tifavo per l’amico Max, che ha cucinato la cena a base di pesce, mentre Viola cercava di suonare/percuotere il piano;

– è stato ufficializzato l’acquisto da parte di Fullsix del 70% di SEMS, qui ne parla Marco; in bocca al lupo – ma non troppo! – a tutti per la nuova avventura;

– dalla sezione Motori di ricerca di <Edit>, il blog di HTML.it, fradefra ha ripreso una discussione molto interessante su formazione e professionalità dei SEO. Ripresa anche da Andrea. Vi ricordate il vecchio webmaster? Io credo che alla figura del SEO come lo intendiamo oggi succederà lo stesso, e la specializzazione crescente frammenterà le competenze ora riunite nel SEO distribuendole tra tante figure con formazione ed esperienza specifiche. Non è un caso che ora, come indica fradefra, i SEO più ‘desiderabili’ abbiano principalmente formazione umanistica. Perchè sono le discipline umanistiche quelle che insegnano a pensare ed a ‘imparare a imparare’. Giudizio di parte, comunque sostenuto dall’esperienza.

comments powered by Disqus

1 commento

  • fradefra

    >Sono contento che la pensi anche tu come me, Miriam.
    Sono sempre più convinto, pur essendo un ex-tecnico (ancora troppo tecnico, però) dell'importanza della formazione umanistica.
    Grazie per la citazione, inoltre :-)