Maggio a tutto digital, tra eventi e presentazioni

Maggio a tutto digital, tra eventi e presentazioni

Eventi

Maggio è il mese delle rose e delle tournée per chi lavora nel marketing digitale.
Ci sono appuntamento grandi e piccoli a cui partecipare, per fare networking o imparare qualcosa di nuovo.

Su Twitter e Foursquare ho dato puntuale copertura delle mie date della tournée 🙂 e avrei apprezzato una qualche app in grado di dare il dono dell’ubiquità. Qui vorrei riportare brevi appunti, ritagli, riflessioni.

Gli appuntamenti principali a cui ho partecipato:

  • il 10 maggio ero a Castrocaro Terme al Festival del Fundraising (il festival è durato tre giorni, 9-11 maggio) l’appuntamento italiano per chi si occupa di raccolta fondi. Quindi associazioni, volontari, aziende, fondazioni, organizzazioni no profit. Prima nota: grandissima organizzazione, si vede che la “regia” arriva da una cultura di cura estrema di ogni donatore e lavora da anni raccogliendo feedback e migliorando continuamente il Festival. La segreteria organizzativa e i volontari sono di un’efficienza calorosa e totale. Tutto l’anno, perché a Natale il Prof. Valerio Melandri – che è il “patron” del Festival – invia ai partecipanti un biglietto di auguri, firmato a mano. Quanti biglietti di auguri ricevete dagli organizzatori di eventi a cui avete partecipato? Comunque, questo è stato il mio terzo festival e il primo da speaker. Ho parlato di reputazione online per le organizzazioni no profit. Se la reputazione è un valore fondamentale per le aziende profit, per le organizzazioni no profit è probabilmente il valore principale: è vitale mantenere un rapporto di fiducia con i donatori.
    Nella giornata a Castrocaro ho accompagnato anche gli amici di Vita, il gruppo editoriale e di servizi per il Terzo Settore, con cui collaboro per il passaggio dalla carta al digitale.

     

    Come sempre l’atmosfera al Festival è quella di un posto in cui le persone ci sono perché credono in quello che stanno facendo, per lavoro e passione

  • l’11 maggio sono rientrata a Venezia per il Digital Economy Forum (DEF), la seconda edizione dell’evento organizzato dall’Ambasciata americana al palazzo della Biennale, proprio dietro Piazza San Marco. Un salotto buono e bello del digitale in laguna, con relatori internazionali di altissimo livello ed eccellenze italiane. Il keynote speaker del primo giorno è stato il Ministro Corrado Passera, un altro segnale dell’interesse/attenzione di questo Governo per il digitale. Il DEF pubblica sul sito tutti i video degli interventi e immagino saranno disponibili a breve; in particolare ho apprezzato la sessione “Social Content Platforms” e l’apertura di Alex Chang, fondatore di Roost e VP Social Platform di VerticalResponse che ha presentato opportunità e alcune case histories di campagne nei social network per piccole e medie imprese
  • il 18 maggio, invece, ho partecipato all’E-commerce forum, l’evento italiano sull’e-commerce organizzato dal Consorzio Netcomm. La sede quest’anno è stata quella storica dello IAB forum e mi ha fatto un certo effetto vedere la sala plenaria piena, esattamente come per l’appuntamento annuale di IAB. Segnale di un interesse crescente per l’e-commerce. Qui linko volentieri gli atti del forum con molti dati utili e statistiche. L’ultima tavola rotonda del mattino è stata dedicata ad e-commerce e PMI, il mio pensiero è riassunto in questo tweet:

     

Sia nel caso del Digital Economy Forum che in occasione dell’E-commerce forum ho accolto con piacere il focus diretto e i contenuti specifici dedicati alle PMI. E’ questo il tessuto imprenditoriale italiano e in questa direzione qualcosa si muove (finalmente).

Per giugno, se state pensando a cosa fare, segnalo:

Ci vediamo lì e, nel frattempo, buon lavoro 🙂

comments powered by Disqus

Nessun commento