Dieci consigli per chi cerca lavoro

Dieci consigli per chi cerca lavoro

Decaloghi

Ottobre, mese di colloqui. Come una brava zia ho preparato un decalogo per chi è alla ricerca di un nuovo lavoro. Eccolo di seguito:

  1. niente volantinaggio, meglio il one-to-one. Sei molto interessato al posto o all’azienda alla quale stai inviando il CV? Evita di essere uno dei tanti che semplicemente spediscono una mail all’indirizzo che si trova nella sezione del sito “Lavora con noi” o compilando un form. Passa almeno un’ora a fare ricerca (Google ne sa di cose!), trova altre persone che lavorano per la stessa azienda e vedi se avete contatti in comune, studiati il sito e tutte le informazioni che trovi disponibili, se partecipi ad eventi in cui ci sono persone dell’azienda, cogli l’occasione per conoscerle, se le dimensioni dell’azienda lo permettono fai prima una telefonata cercando di parlare con il responsabile del personale. Presentati e anticipa l’invio del CV. Se riesci ad essere una mucca viola (non un rompimaroni, sono due cose diverse) senz’altro la tua candidatura parte con una marcia in più
  2. tieni un CV sempre aggiornato ma prima di inviarlo personalizzalo. Dettaglia meglio una certa esperienza o corso di formazione, approfondisci i risultati raggiungi in un certo ruolo, cita o meno il titolo della tesi, a seconda del destinatario
  3. controlla l’indirizzo di e-mail dal quale mandi il curriculum vitae: se è quello dell’azienda per la quale lavori non ci fai una grande figura, se è cipollina85, nemmeno; se usi servizi di mail gratuita, evita quelli che lasciano a fine mail elefantini animati e simili
  4. la mail che accompagna il CV è importante; non ripetere le stesse cose che dici nel CV, fai uscire la tua voce mettendo soprattutto in rilievo motivazioni e aspettative. Scontato, ma neanche tanto: cura la forma. Niente errori di battitura o mail che si aprono senza saluto e si chiudono senza firma
  5. cura la tua presenza in rete. Vale per chi cerca un lavoro che abbia a che fare con il web e la comunicazione. Altrimenti in Italia campi ancora bene con l’e-mail (o senza).
    La dotazione minima è un sito con informazioni che ti riguardano, curato e completo, possibilmente su un dominio tuo, con nome e cognome. Dice senz’altro di più di un CV tradizionale, a volte può sostituirlo. A sostituzione del sito o comunque molto consigliato, tieni un blog nel quale parli dell’oggetto del tuo lavoro. Serve in qualche modo a far capire quanto ne sai e comunque è una prima presentazione. Anche curare un blog sugli hobby o personale è un segnale di interesse per la rete; occhio agli effetti indesiderati: se parli di quanto hai vomitato sabato sera dopo aver bevuto l’impossibile, potrebbe non giocare a tuo favore ;). Controlla comunque su Google che cosa esce tra i risultati cercando il tuo nome e cognome: dovrebbe essere esattamente quello che vuoi che l’azienda sappia di te
  6. cura la tua presenza sui social network. A seconda di ciò di cui ti occupi, ce ne sono di particolarmente adatti. In generale, penso a LinkedIn; ma spendi un po’ di tempo per individuare quelli frequentati dalle persone del tuo ambiente (o di quello nel quale vuoi entrare)
  7. cercare un lavoro è un processo, non un momento. Cura la tua rete di relazioni prima che ti sia assolutamente necessario avere una rete di relazioni. Investi tempo, partecipa attivamente ai forum di settore, prendi parte agli eventi e non isolarti. Allo stesso modo, chiediti periodicamente come sono le tue competenze rispetto a quello che in media chiede il mercato, per il ruolo che ti interessa
  8. non smettere di aggiornarti. Sfrutta ogni possibilità di formazione che ti viene offerta. Se il posto in cui lavori non ti permette di aggiornarti e migliorare le tue competenze e la tua formazione, fallo nel tuo tempo libero e a tue spese. Non ci sono scuse, è l’unico modo per non firmare un legame permanente con la mediocrità e l’insoddisfazione, ed è frustrante rendersene conto magari durante un colloquio
  9. sottoscrivi un feed con le offerte di lavoro (Motorelavoro, per esempio, è utile da questo punto di vista) e, se non è disponibile un aggiornamento automatico, visita periodicamente i siti che di annunci o aziende che ti interessano

  10. abbi fiducia nelle tue capacità e non avere paura di buttarti. La fiducia in sé e l’entusiasmo si trasmettono e rendono tutto più facile! 🙂
comments powered by Disqus

123 commenti

  • nizar binous

    Ciao sono ragazzo di 33 sposato volevo lavoro per farti una casa bimbo . La vita dura ... volevo lavoro per cosa facile e difficile (( famiglia)) lavoro facchino biancino pulizia giardiniere ...

  • Nataliia

    Ciao! Mi chiamo Natalia sono ucraina ho 39 anni. Non sono diplomata pero ho esperienza nel lavoro turistico. Quattro anni ho lavorato in un agriturismo conosco le lingve russo, polacco un po' inglese. Cerco qualsias tipo di lavoro. Sper che mi risponde qualcuno interessato. Il mio telefono: 3202221343 Grazie!

  • Samira

    Salve cerco lavoro badante a livorno o Pisa per favore lascia il tuo numero grazie

  • Fabione

    Consiglio http://cercolavoro.site

  • Carmelo

    Dovete mettere i numeri telefonici no a candidarsi cosi chi chiama prima lavora

  • Silvia

    Salve cerco un lavoro non ho nessuna esperienza ma imparo in fretta

  • gianluigi foratini

    Perche' non si riesce a compilare cv europass da Samsung galaxy Y.

  • Nicolae

    Salve. Nn so di cosa devo parlare.. Soltanto vorei dire sto cercando lavoro come operaio manovale a presso ditta edile ancora nn qualificato perché sono giovane ho soltanto 20 anni .. Ho soltanto poca esperienza lavorativa vorei tante cose ancora migliorare .. Ho mandato tanti curriculum ma nn ho ricevuto nissuna risposta .. Mi sto preoccupa per il mio futuro.. Nn so come dovrei fare .se mi potete aiutare..grazie mille.

  • Monica

    impossibile trovare lavoro

  • cataraga zinaida

    cerco lavoro

  • Pricop Florina

    salve sono Flory una signora di 37enne sposata abito in Pd ce l ho tre bambini piccoli cerco lavoro come assistenza anziani alle ore stiro lavapiatti pulizie uffici tel 3884213790 grazie

  • Pricop Florina

    ciao sono Flori rumena di 37enne sposata con tre bambini picolli anche marito senza lavoro cerchiamo lavoro come asisstenza anziani pulizie uffici operaio a stiro lavapiatti baby sitter abito in Pd tel 3884213790 grazie mille

  • Artur

    Può mettere anche dei consigli per i neodiplomati?.....visto che questa fascia oggigiorno non viene neanche presa in considerazione.

  • Ciuciura Ioan

    Volio lavorare in Germania ale ferme de muche con mia mole pero non so come fare a trovare lavoro in Germania con esperienta numeru telefon 00393385377917 . Aiutateci per favore seamo de natioita Romenã gratie.

  • Pricop Petrica

    ciao scusa di disturbo sono Pietro un ragazzo rumeno di 40enni sposato con tre bambini anche moglia senza lavoro cerchiamo un posto di lavoro come operaio a facchino pulizie assistenza anziani a ore abito in PD tel 3892188586 grazie mille

  • ignazio

    Non prentete in giro la gente

  • Faisel

    Salve mi chiamo Faisel. Ho 19 anni sono di Saronno provincia di Varese sto cercando lavoro anche perché ho spese sono solo e non ho nessuno che mi aiuti ho lavorato come ca,erigere come barman come volantinaggio come addetto alle pulizie e anche nei villaggi turistici

  • Nicola

    Leggere questo decalogo è a dir poco aberrante. Lungi da me dall'avanzare tesi iper-complottistiche, ma credo sia da persone sveglie riconoscere che in questa crisi siamo stati condotti per mano e NON per nostra colpa. Ciò detto, il decalogo da Lei proposto rappresenta una serie di regole che dovrebbe seguire chi è inferiore, chi si sente inferiore, chi si sente inadeguato, chi è disposto a leccare culi (scusi il francesismo, ma ciò che lei propone è proprio leccare continuamente culi) pur di ottenere uno straccio di paghetta a fine mese. Chi le parla è una persona con titoli ed esperienza lavorativa alle spalle, tra cui parecchia anche nel campo della comunicazione: diventare mucche viole è certamente importante, in questo periodo storico, ma per farlo non dobbiamo snaturarci, mentire agli altri e a noi stessi e LECCARE CULI nella speranza che qualcuno ci accolga per il primo di 273 step di selezione. E' anche per colpa di questi atteggiamenti da zerbini, a mio modo di vedere, che il mercato italiano del lavoro continua a essere una bancarella di PortaPortese in cui le ore lavorative vengono vendute sempre più a prezzo di sado.

  • Ivan

    Salve vi scrivo su questo sito x chiedervi un aiuto umanitario o 42 anni o esperienza su inpianti crigenici sono in possesso di patente ammoniaca patentino pef patente carrelista brevetto e corso di formazione sulla sicurezza e esperienza 24annale su inpianti di riempimento crigenici e refrigeranti o bisogno di lavoro Cell.3665950818

  • Reginadelvento

    Io lo cerco dai 3 anni..ma nulla Il sito è fatto su COME si cercare il lavoro, NON LE OFFERTE

  • psicologo roma

    Sono pienamente d'accordo ed adesso c'e' anche la possibilita' di inserire il proprio codice QR all'interno del documento word che contiene il proprio CV. Ho aiutato in questo senso un mio psicologo a trovare lavoro rapidamente con questi piccoli ma utili accorgimenti.

  • Ana Maria

    Ciao, sono una donna 34anni che cerca un lavoro sicuro , sono straniera con documenti in regola, in mio paese sono maestra pero qui sono de 1 anno e sono stata sempre a sostituire, ora o visto cele 10 consigli e di siguro farei anche io, pero e un po dificile. Ora cerco di fare una firma per le pulizie quotidiano . Grazie alla tua disponibilità e ti auguro una buona giornata.

  • ideare un nuovo lavoro

    Secondo me il modo più semplice per ideare un lavoro è quello di basare tutto sulle proprie passioni, proprio perchè soltanto facendo ciò che ci piace possiamo trovare le energie sufficienti alla realizzazione dei nostri intenti. In particolari, costruire una rendita lavorativa basata su quello che sappiamo fare meglio, ci da la certezza di trattare temi di cui siamo profondi conoscitori, essere in grado di prevedere le esigenza della nostra nicchia di mercato e proporre delle soluzioni adatte. Ideare un lavoro significa sopratutto capire di cosa le persone hanno bisogno, e per fare questo serve conoscere perfettamente la tematiche che vogliamo trattare.

  • Luigi

    @Andrea non sarei cosi pessimista. Se sei curioso, prova a vedere cosa rispondono quelli di consiglilavoro.it Grazei mille Luigi

  • Rosaverde

    È inutile cercare su carejeer o infojob, NESSUNO ti chiama. Io lo so. Mando CV da 4 anni, ma nessuno risponde

  • anna

    salve per chi cerca lavoro settore turistico agricolo alberghiero bar ecc website

  • monica

    Grazie! Questi 10 consigli credo non siano nuovi a chi è alla ricerca del lavoro. Peraltro indicano quanto poco valore si dia realmente alla persona e ai rapporti umani in generale perchè alle aziende, non serve nient'altro che creare competizione per aumentare la produttività. Io sono realmente stufa della competizione nel luogo di lavoro, non ne posso più e proprio perchè ci devo passare minimo 1/3 della giornata, voglio lavorare dove al primo posto si metta l'armonia, l'amore e il rispetto reciproci.

  • Anna

    Se cercate lavoro nel settore turistico alberghiero ristorazione bar registratevi gratis inserendo il curriculum nel portale www.personale-extra-stagionale.it Si cercano Aziende che offrono lavoro all'estero settore Turistico Alberghiero Ristorazione Bar ecc lavoro vacanza lavoro stagionale invernale

  • Luigi

    Buongiorno a tutti, a beneficio della discussione, vi segnalo il portale http://www.consiglilavoro.it Fornisce gratuitamente consigli professionali entro 48 ore compilando il form apposito. Ve lo consiglio!

  • Dani

    Io sostituirei i 10 consigli con un solo consiglio: Vai al bar, fatti una birra, fatti gli amici, conosci gente, socializza più che puoi, fai come fanno gli agenti immobiliari e cioè offri ogni tanto un caffè, è un investimento che ti verrà utile e costa molto meno della connessione Internet. Con questa tecnica avrai decuplicata la possibilità di trovare lavoro ed inoltre ti divertirai, vuoi mettere quanto sia più bello farsi 4 risate fra amici piuttosto della noi di buttare e-mail nella rete mai lette da nessuno?

  • Dani

    Sono tutti consigli che funzionano in un paese che non sia l'Italia, da noi, lo sanno tutti, 99 persone su 100 che trovano lavoro lo hanno grazie a raccomandazioni, ad amici, ad amici degli amici, a parenti, ecc. Questo per dire che fondamentalmente i lavori li possono svolgere tutti, una volta entrati in azienda, quasi la totalità delle persone capisce l'andazzo e si adegua.

  • Matteo Baraiolo

    Ciao Miriam ho letto i tuoi consigli,sono interessanti ma credimi le ho provate tutte e ancora fatico a trovare qualcosa di concreto dove riesco a farmi pagare il giusto per le prestazioni di trasporto invece fanno gli strozzini,visto che ho la partita iva.Da due anni a seguito di due storie simili con due fornitori diversi sono quasi in ginocchio con un sacco di soldi che mi pervengono e non trovo nulla di concreto e giustamente pagato per iniziare a sollevarmi.La mia è una piccola attività di trasporto merci in c/terzi da più di dieci anni ed ora..........

  • Cowardly

    Luca, non sei l'unico, ma temo sia comune attendere per giorni e mesi che il telefono squilli: tralasciando le candidature spontanee, gli inserimenti nelle banche dati delle aziende, nei portali delle agenzie di selezione o similari e i CV che abbiamo distribuito a amici,è lo sconforto di non avere un posto nel mondo, un ruolo. Ma che senso ha la vita se una persona non lavora???

  • luca

    INFORMAZIONI PERSONALI Luca Pollara Regione Boschi, 34 14053, Canelli 349/4433037 lu.po.78@live.com Sesso M | Data di nascita 31/03/1978| Nazionalità Italia ESPERIENZA PROFESSIONALE Da Marzo 2010 a Febbraio 2012 Imbianchino Azienda Privata Attività di tinteggiatura Attività o settore Edilizia Da Agosto 2009 a Gennaio 2010 Vinificatore Cantine Santero, Via Cesare Pavese 28, Santo Stefano Belbo (CN) Pigiatura,Fermentazione,Svinatura,Fermentazione,Conservazione,Travaso,Imbottigliamento. Smistamento vini di controllo,montaggio e smontaggio delle attrezzature Attività o settore Vinicolo Da Gennaio 2009 ad Agosto 2009 Muratore /Manovale Ditta privata Preparazione cemento, lavorazione tubi, edilizia generale. Utilizzo di utensili edili come il martello pneumatico. Attività o settore Edilizia Da Ottobre a Dicembre 2008 Banconista/Addetto alle pulizie Centro Commerciale Il Castello, Viale Italia 14053 Canelli (AT) Attività di pulizia con maccchimari e cura degli spazi. Attività o settore Commercio Da Marzo ad Ottobre 2008 Agricoltore Azienda agricola Forteto della Luja, Regione Candelette, 4 - 14051, Loazzolo (AT) Aratura, semina, zappatura,concimatura,innesto,potatura,mietitura e raccolto. Utilizzo utensili agricoli e cantina. Attività o settore Agricolo Agosto 2007 Agricoltore Agriturismo Gallo, Strada Serole 20 12074 Cortemilia (Cuneo) Aratura, semina, zappatura,concimatura,innesto,potatura,mietitura e raccolto. Utilizzo utensili agricoli e cantina. Attività o settore Agricolo Da Ottobre a Novembre 2007 Operaio di cava La Torretta, di Teresio Berchialla, Via Torretta 21 - 12050 Montelupo Albese (CN), Piemonte Posa in opera di muri in pietra, taglio di pietre e marmo, spostamento materiali con muletto. Attività o settore Edile Da Settembre ad Ottobre 2007 Operaio/Addetto alle pulizie Metecno Industrie S.p.A., Via Incisa Scapaccino, 28 - 14040 Cortiglione (AT) - Piemonte Spostamento merci, sgombero locali e messa in posa mobili (da progetto), addetto alle pulizie, coordinatore gruppo. Attività o settore Edilizia Da Marzo a Maggio 2007 Da settembre 2006 a Dicembre 2006 Operaio Marmo Canelli Costruzioni in acciaio,controllo numerico, presse, lavorazione materiali in acciaio inox, uso piegatrice cnc. Attività o settore Industria Falegrame Costruzione,verniciatura,montaggio mobili e carico scarico camion Da Marzo ad Agosto 2006 Benzinaio Pompa di benzina rifornimento dei veicoli e loro manutenzione vendita prodotti. Attività o settore Commercio Da Novembre 2003 a Marzo 2006 Imbianchino decoratore/Muratore Ditta privata Imbiancatura, Verniciatura, Rivestimenti murali, Decorazioni (finto marmo, finto legno, finto mattone, stucchi antichi, graffiti, ecc.) Trompe L'oeil. Attività o settore Edile Da Agosto 1999 a Gennaio 2003 Lucidatore Friges S.p.A., Frazione San Vito 68/70 14042 Calamandrana (AT) Lucidatura,colaggio, verniciatura, pantografi, imballaggio, carico e scarico merci con muletto. Attività o settore Industria (arredi idrosanitari) Dal 1992 al 2000 Custode/Giardiniere Villa privata Cura e manutenzione di frutteto, vigna, orto e giardino. Manutenzione ordinaria dell’edificio. Pulizie Attività o settore Servizi Da Aprile 1998 a Luglio 1999 Incaricato alle vendite Amway Marketing e vendita di prodotti al dettaglio. Attività o settore Commercio (Casalinghi) Da Novembre 1997 a Marzo 1998 Agente Immobiliare Tecnocasa Vendita immobili e assistenza clienti Attività o settore Immobiliare Da Ottobre a Novembre 1997 Cablagista Ditta privata Messa in opera di cavi. Attività o settore Edilizia Da Ottobre a Novembre 1997 Operaio Sertek,Via Incisa 24 14045 - Cortiglione (AT) Trafilatura, produzione, pesatura, controllo qualità, carico dei macchinari con muletto. Attività o settore Industria Da Maggio 1997 ad Agosto 1997 Operaio Silmec Carico macchinari per produzione,frese. Attività o settore Metalmeccanico ISTRUZIONE E FORMAZIONE Dal 1993 Al 1997 Completamento del IV anno Istituto Geometri ‘’D’annunzio’’, C.so F.lli Bandiera, 11 Alba COMPETENZE PERSONALI Lingua madre Italiano Altre lingue COMPRENSIONE PARLATO PRODUZIONE SCRITTA Ascolto Lettura Interazione Produzione orale Francese A1 A1 A1 A1 A1 Competenze comunicative Buone capacità di lavorare in gruppo e di relazione con i clienti. Competenze organizzative e gestionali Buone capacità di organizzare in lavoro proprio e di gruppo. Competenze informatiche Conoscenza di del pacchetto Office, Publisher, Autocad, internet e gestione posta elettronica a livello avanzato Altre competenze Pittura ad olio su tela, pianoforte. Patente di guida A e B Invalido civile con riconoscimento del 46% di riduzione della capacità lavorativa , ai sensi del Decreto ministeriale 1° febbraio 1991. Si autorizza al trattamento dati ai sensi del D. Lgs 196/2003.

  • luca

    3500 email al giorno nulla

  • Cowardly

    Graziella vai a scrivere certe stronzate su FACEBOOK e non qui, INTITOLIAMO QUESTO COMMENTO "GLI AFORISMI DI GRAZIELLA"

  • GRAZIELLA

    "CHI AMA IL PROPRIO LAVORO NON LAVORA MAI" Cit.

  • Cowardly

    Andrea F. sono stra d'accordo come te, ho fatto tutto per filo e per segno di quello che hai scritto ed eccomi quì disoccupata da 13 mesi, attaccata ad internet 5 ore al giorno, registrata ai job alert più possibili ed immaginabili della Terra, dopo 23 ANNI di lavoro consecutivi, ed ecco che la Dott.ssa Miriam Bertoli, creatrice di questo interessantissimo blog (chissà quante notti insonne ha passato per scriverlo) ci consiglia a noi SFIGATI DISOCCUPATI "abbi fiducia nelle tue capacità e non avere paura di buttarti. La fiducia in sé e l’entusiasmo si trasmettono e rendono tutto più facile" Dottoressa cara, legge i quotidiani? Guarda il telegiornale? Segue qualche trasmissione televisiva tipo Quinta Colonna che mette addosso alla gente ancora più depressione e tristezza perchè fanno vedere i disoccupati che dopo anni che cercano lavoro s'ammazzano? O la Dott.ssa voleva prenderci per il CULO scrivendo certe fesserie! C'era bisogno che scriveva Lei questo VADEMECUM??Saluti a Lei carissima.

  • Cowardly

    GRANDE MAURI! PURA E SACROSANTA VERITA'!

  • pietro

    scusa x lo sfogo ma sono incazzato nero.xche'ho sempre lavorato onestamente ,purtroppo l'azienda e' andata rotoli.ciao

  • pietro

    c....o dici?20 anni su' e giu' x l'italia con articolati di ogni genere .oggi fermo da oltre un anno.si preferisce manodopera sotto costo,anche se'nn professionale.i tuoi consigli del caccoìììììììì

  • pietro

    c----o dici?

  • Rems

    Grazie per i consigli Miriam! Molto utili! Vorrei fare una domanda se mi permetti... Sono tutti invitati a rispondere, naturalmente! Ho lavorato per più di 15 anni nel marketing/vendite per aziende straniere e adesso x motivi familiari devo trovare un lav in Italia; La domanda e:Com'è possibile che qua le aziende cercano per posizioni commerciali(marketing, vendite, export...) persone diplomate ad indirizzo tecnico? E possibile che non riescono a capire che l'ingegnere deve fare il suo lavoro? Che un meccanico non potrà mai fare su un mercato ciò che uno laureato in economia fa? Le risposte che fin adesso ho sentito sono legate a la conoscenza tecnica del prodotto, ma cosa centra questo con lo sviluppo di un mercato?

  • Elena

    Punto fondamentale: rispondete agli annunci recenti! Un annuncio più vecchio di 7 giorni ha già ricevuto centinaia di candidature e probabilmente si sono fermati a leggere CV dopo i primi 10 interessanti. Siti come motorelavoro pubblicano sempre gli stessi annunci e sono poco aggiornati, molto meglio http://www.cacciaallavoro.com/

  • caterina

    Gentile Sign. io ed un mio amico stiamo cercando di creare un progetto per i croceristi che arrivano qui a Livorno. Vorremo qualche consiglio in merito per raggiungere il nostro obiettivo professionale ed entrare, "magari ", nel campo di lavoro. Può aiutarci gentile Signora? Grati La salutaiamo cordialemente.

  • Adil Lamouaden

    Cerco lavoro come mulitista celo anchi patintino e anchi operaio sulle macchine mio numero 3289105640

  • salvatore nasti

    salvatore nasti cerco lavoro

  • Alexis

    Grazie per i consigli ma hai dimenticato il punto 11 .... Che scarta automaticamente tutti gli altri: Trova la persona giusta e fatti fare una raccomandazione. Se hai la raccomandazione non serve nulla di tutto quello che hai detto.

  • marco

    te pare facie, io ho fatto tutto e sono 9 mesi ceh non trovo nemmeno per pulire i c.....questa e come sempre e lo sara' l'Italia dei raccomandati, punto e basta

  • Michele G.

    A parte il validissimo punto 1 questi consigli valgono se la mail viene letta. Perché venga letta bisogna telefonare (in una VERA offerta di lavoro c'è indirizzo fisico e telefonico dell'azienda oltre alla mail) altrimenti non la leggono. Il problema è che gran parte delle offerte sono di interinali che non danno nessuna informazione sull'azienda e spesso neanche dell'interinale stessa limitandosi a fornire la mail: queste offerte sono fasulle, servono ad impressionare le aziende che sprecano i loro soldi affidandosi alle interinali che così si prendono anche sussidi. Ci sono casi di hotel che cercano il portinaio per anni perché le interinali a cui hanno fatto affidamento hanno insistito per metterci su alcuni raccomandati che però non avevano voglia di prendere il lavoro, non appena lo chiedeva qualcuno che non era dei loro si inventavano che ci voleva un'esperienza di qualche mese. Quale azienda cercherebbe per anni un lavoratore con qualche mese di esperienza?

  • Ciprian Meraru

    cerco un posto di lavoro ,hidraulici termico.

  • Andrea

    che suggerimenti può dare se la maggior parte degli annunci in rete sono rivolti alle categorie protette? E per lavorare in ufficio visto che cercano solo donne un uomo cosa deve fare un'operazione? Oppure un uomo deve fare il "disperato" cioè il mitico "lavoro" del venditore pluri o monomandatario? cioè quello che senza stipendio va in giro a spese proprie a chiedere elemosina? i suggerimenti sono anche carini totalmente fuori dalla realtà ma carini

  • paul

    andate a ....paese voi e internet e facebook ...è tutta una puttanata!!!ma vedi un po' voi se uno deve raccontare i cazzi propri a mezzo mondo per lavorare...non c'è lavoro le aziende stanno chiudendo !! rendetevi conto della gravità della situazione!! non ti fanno neanche pulire i bagni!!

  • francy

    ....Sicuramente sono ottimi consigli...sono alla ricerca continua quasi maniacale sui motori di ricerca....ho inviato cv, lettera di presentazione, referenze...ma...magari qualcuno mi chiamasse per un colloquio...

  • marc

    Certo seguendo questa bella favoletta vai tranquilla che ti calcolano subito, ma vai a prendere in giro qualcun'altro con questi consigli idioti! E c'è pure chi ci crede. Ora il lavoro è sfruttamento e devi pure dire che sei contento così altrimenti sei un vagabondo!

  • Il colloquio di lavoro | FastJobs

    [...] il post con i consigli per chi è alla ricerca di lavoro, prosegue la rubrica della zia con i consigli per [...]

  • sqdfqx

    ma quante cagate

  • patrizia

    Buon giorno Luca, ho appena pubblicato un sito sul tema del lavoro. http://incercadilavoro.net Guardi se le interessa.

  • patrizia

    Buon giorno Paolo, ho appena pubblicato un sito su questo tema cruciale del lavoro. http://incercadilavoro.net Guardi se le interessa.

  • patrizia

    Buon giorno Marcellina, ho appena pubblicato un sito sul tema del lavoro. http://incercadilavoro.net provi a vedere se le interessa

  • patrizia

    Buon giorno Rocco, se le interessa ho appena pubblicato un sito sul tema del lavoro. http://incercadilavoro.net Guardi se le interessa.

  • patrizia

    Buon giorno Monica, desidero segnalarle un sito che ho appena pubblicato sul tema del lavoro: http://incercadilavoro.net Provi a vedere se le interessa.

  • patrizia

    Buon giorno Andra F, sono molto d'accordo con te. Sul tema del lavoro ho creato un sito che vorrei diffondere più possibile. http://incercadilavoro.net Grazie.

  • Giorgio

    Miriam non sarebbe il caso che tu rispondessi a questi lettori che non sono d'accordo con il testo di cui sopra? credo che sia onesto da parte tua...

  • Giorgio

    sono totalmente d'accordo! sono tutti "bei" consigli ma all'atto pratico servono a ben poco.

  • Stefano

    Io ho TROVATO lavoro grazie a MONSTER, oltretutto senza pagar nulla. Sinceramente in Italia il migliore. Anche LINKEDIN mi ha dato dei buoni contatti, ma nulla si è concretizzato. Ottimo XING per chi cerca in Germania. Ci sono molti altri siti specifici per chi come me cercava nell’ambiato manageriale sportivo: GLOBALSPORTJOB.COM Ce ne sono tanti altri ma dai quali non ho avuto grandi Feedback Ma ….ATTENZIONE… Riguardo EXPERTEER, gratis non VALE NULLA, allora ho pagato più di 80 euro per 6 mesi ..ma fosse quello…il problema è che ho ricevuto ZERO contatti, NIENTE!!! NADA! E simpaticamente mi hanno fatto il RINNOVO AUTOMATICO senza preavvertirmi della scadenza…..sai quei siti che hanno il rinnovo automatico scritto piccolo piccolo in fondo e con un asterisco sul prezzo, TROPPO SCARSO! Spero di essere stato utile. Stefano

  • Marcellina

    Devo essere onesta. Stavo riflettendo sul fatto che da quando mi sono laureata non ho trovato un lavoro minimamente stabile (e non parlo dell'indeterminato per non essere "choosy") e ho trovato questo blog. Leggere come districarsi all'interno di un sistema che è spaventosamente spietato (vedi età, vedi tempi per concludere gli studi, vedi miserrimi rimborsi spese per stage e tutto ciò che di negativo c'è) mi fa ulteriormente saltare i nervi. Io sono (secondo gli attuali standard) una fallita perchè a 35 anni non sono stata capace di "crearmi" un percorso preofessionale (vedo le faccine delle recruiter delle agenzie interinali e non fanno nulla per nascondere lo sdegno) ma quando leggo "I dieci consigli" mi inalbero. Su alcuni punti mi permetto di esprimere il mio disaccordo. 1)niente volantinaggio, meglio il one-to-one. Ma perchè esiste ancora il one to one? Siamo onesti, attualmente le offerte di lavoro passano al 80% da intermediari. Per lasciare il mio cv dovrei mettermi con un fucile a pompa davanti alla porta per ottenere un colloquio e farmi conoscere. 2) tieni un CV sempre aggiornato ma prima di inviarlo personalizzalo. Anche qui, per grazia di dio qualcuno mi può spiegare come faccio ad aggiornare un curriculum, se negli ultimi 2 anni il massimo che ho appreso è stato rispondere al telefono perchè chiusa in un call center? 7) cercare un lavoro è un processo, non un momento. Ciò che mi stizzisce è il suggerimento: partecipa alle fiere di settore (vorrei ricordare che quando si è disoccupati si stringe la cinghia, ma devo supporre dai numerosi "wow" che chi può attualmente permettersi di accettare lavori con stipendi ai limiti della povertà, è un privilegiato e non deve pensare a come arrivare alla fine del mese con i minimi costi necessari. Mi riferisco a bollette e affitto e quando guadagni 700 euro, hai voglia tu ad andare in giro per le fiere di settore, certo certo!!! 8)non smettere di aggiornarti. Anche qui per grazia del signore, come faccio a finanziarmi un aggiornamento se il minimo corso costa, e non poco? Vallo a dire ad un disoccupato!!! 10) ABBI FIDUCIA NELLE TUE CAPACITà!!!!!!! è molto più semplice mantenere la fiducia nelle proprie capacità quando puoi permetterti il lusso di accettare lavori che criticavo nel punto 7. Provate un pò a subire i colpi di ansia e attacchi di panico dovuti ad un mercato di lavoro dove già a trenta anni sei vecchio. Sono molto arrabbiata e non sopporto il fatto che ci si ostini attraverso questi articoli a difendere un mercato di lavoro ed una situazione che ormai non ha più nulla di equo. Non riesco ad accettare il fatto che a causa della mia età non ho possibilità! Lavoro da quando ho 15 anni. Ho pulito i cessi per mantenermi da sola agli studi perchè sono figlia di una lavapiatti. Ho fatto i lavori in ambiti diversi e ciò è a mio avviso la capacità di adattarmi che mi ha sempre salvato le chiappe e che però purtroppo secondo gli standard attuali è considerata una pecca e non una risorsa. E quando leggo queste cose (non è un attacco personale a chi ha scritto l'articolo anche perchè consigli di questo genere si trovano a bidonate sul web) mi girano vorticosamente e penso che siamo messi veramente male. Le fette di salame che stanno sugli occhi bisognerebbe metterle nel panino e forse forse, se iniziassimo a vedere e criticare la realtà potremmo stare tutti mediamente e dignitosamente bene, ma finchè leggo le difese nei confronti di questo sistema anticostituzionale (articolo 1 della costituzione) devo pensare che siamo fuori dal mondo.

  • rocco

    Io avrei 10 punti per come trovare lavoro: - caccciare via tutta la vecchia classe politica mafiosa, nullafacente, tiranna, e balorda che nn ha un minimo di vergogna nei confronti di tutti gli italiani onesti che lavorano e cercano disperatamente il lavoro e rimpiazzarla con una nuova classe politica giovane fatta di cervelloni professionisti che abbiano sani principi morali; - attuare un regime fiscale direttamente proporzionale al proprio reddito e al proprio patrimonio; - ridurre al minimo le forze dell'ordine oramai preposte solo a fare cassa allo stato e invece introdurre degli enti performanti che studiano il lavoro e organizzano il mercato del lavoro in modo che nessuno resti disoccupato a casa; - eliminare tutti i contratti di lavoro atipici come a progetto o di apprendistato che sono inutili e arrecano solo danni ai mal capitati, perchè tutti devono essere nelle condizioni di lavorare tutti i giorni, perche la nostra pancia mangia tutti i giorni; - gli stipendi devono essere quasi omogenei se nn differenti per premi, per efficienza, per brevetti....perchè ricordiamo che un operaio col suo misero stipendio porta il benessere collettivo con la sua produzione rispetto a un politico superpagato che saccheggia le casse dello stato inutilmente e maleficamente; - valorizzare le risorse di casa nostra piuttosto che comprare all'estero come dalla Cina prodotti fatti e finiti da uomini che arrivano ad essere sfruttati 16 ore al giorno e da poveri bambini anche essi utilizzati come forza lavoro; - ricordare alla nostra società brutalmente globalizzata che è ancora bello credere nei valori della famiglia, nell'altruismo verso i disagiati, e credere che nn siamo mai soli ma circondati da persone simili a noi che ci sostengono ci aiutano e ci capiscono ecc.; - In italia c' è tutto acqua, terreni fertili, risorse bei paesaggi, boschi, una marea di prodotti tipici e locali, ma soprattutto genuini........quindi come mai aumenta la povertà , la disoccupazione ecc - Quindi chiedo a tutti i giovani e nn, vogliamo ripristinare la nostra Italia?

  • rocco

    ben detto paol

  • paol

    Buonasera, si certo sono consigli giusti, tuttavia credo che una persona normale ci arrivi da sola dopo una minima esperienza nella ricerca di lavoro! Ovviamente il problema è che il lavoro non c'è. Soprattutto per chi entra nel mercato del lavoro ex novo o quasi. Altrimenti una persona mediamente dotata, con un po di buona volontà, non avrebbe difficoltà a trovare un occupazione, senza doversi preoccupare delle mossa delle sopracciglia da evitare durante un (sempre più eventuale) colloquio.

  • Brauno

    Non ho più voglia di fare nulla di tutto ciò... è assurdo e ridicolo il fatto che uno che sa fare delle cose con passione e le sa fare bene, avrebbe da dire la sua, debba intortarsi le persone con la retorica fino a tal punto per avere un lavoro. Non ci credo più nel lavoro come dipendente.

  • Pietro

    bal bal bla ...belle chiacchiere!!

  • Vincenza

    Tutto molto interessante...se avessi dai 20 ai 35 (azzardo...)40 anni. Io ho già passato la metà dei 50, sono stata una lavoratrice autonoma per quasi 40 anni, ne mancavano 3 quando il Sig. Monti ha deciso tutto ciò che ha deciso, adesso... il lavoro è scomparso, io non trovo NULLA per poter continuare a vivere e riparare i disastri econominci che la crisi ha procurato alla mia piccola azienda, non ho mai chiesto niente a nessuno, per lo Stato, per le parti sociali...non esisto, non ho e non ho mai potuto usufruire di ammortizzatori sociali, per la mia categoria non esistono. Certo, ho fatto un curriculum, ma cosa ho potuto scriverci se non che per 40 anni ho tenuto rapporti con fornitori e clienti, ho venduto materiali ottimi, tradizionali ma in continua evoluzione, ho gestito stress e pratiche varie in questa giungla che si chiama Italia?...e ho retto fino ad ora. Ora cosa faccio? a chi interessa il mio curriculum "pensionato" ma non "pensionabile"? Per la cronaca: la mia era una piccola azienda artigiana di fornitura e posa in opera pavimenti in legno, moquette, laminati, resine, ecc... ecc...

  • Antonio Campa

    Ottimi consigli comunque personalmente devo ancora capire bene come usare il computer

  • Antonio Campa

    Ottimi consigli comunque personalmente devo capire bene come usare il computer.

  • Paolo

    Io non sono laureato e nient'altro, so solo che mi trovo in accordo con Luca e Andrea che hanno lasciato il medesimo commento. Dicevo appunto che non possiedo titoli di studio e che da un po' di tempo sto cercando un lavoro umile, ma dignitoso, sia sul web che porta a porta (di aziende s'intende) e facendo innumerevoli giri agli uffici provinciali del lavoro e a quelli interinali, ma niente di fatto. Io mi considero valido sul mio mestiere, ma quello che mi penalizza è la mia età. In questo paese ormai allo sbando, le persone dai 35 ai 50 anni sono come fantasmi per via che le aziende non hanno agevolazioni ad assumerle. Poi, come nel mio caso, avendo 42 anni e un CV un po' penalizzante per via dei tanti vuoti dovuti ai tanti anni di lavoro in nero, penso che se non avrò, chiamiamola così, una "piccola raccomandazione" anche per un misero lavoro di m...., la mia esistenza sarà sempre più dura. Cordiali Saluti, Paolo. ;-(

  • LucaI.

    Tutti che si credono esperti, tutti che fanno decaloghi, personalmente penso che in questo paese di m... bisogna essere raccomandati, le competenze non servono, ci vogliono contatti politici e che contano, poi avere una bella tangente da offrire, ho visto gente che con la licenza elementare e zero competenze entrare nella guardia di finanza (dando una mazzetta di 10000 euro), ho visto situazioni in cui per fare un concorso devi pagare la tangente, e questo al Nord come al Sud. Quindi, considerato che questo articolo è fatto molto bene, è pura utopia. Bisogna morire? un plurilaureato (due lauree e 6 master) con 12 anni di lavoro alle spalle, con famiglia, senza lavoro cosa deve fare? morire? ci sto pensando, visto che ti tolgono la dignità di vivere, ti tolgono tutto... Buona vita a tutti

  • Andrea

    Tutti che si credono esperti, tutti che fanno decaloghi, personalmente penso che in questo paese di m... bisogna essere raccomandati, le competenze non servono, ci vogliono contatti politici e che contano, poi avere una bella tangente da offrire, ho visto gente che con la licenza elementare e zero competenze entrare nella guardia di finanza (dando una mazzetta di 10000 euro), ho visto situazioni in cui per fare un concorso devi pagare la tangente, e questo al Nord come al Sud. Quindi, considerato che questo articolo è fatto molto bene, è pura utopia. Bisogna morire? un plurilaureato (due lauree e 6 master) con 12 anni di lavoro alle spalle, con famiglia, senza lavoro cosa deve fare? morire? ci sto pensando, visto che ti tolgono la dignità di vivere, ti tolgono tutto... Buona vita a tutti

  • Andrea

    Come fare un trovare un posto fisso di lavoro in proprio o subordinato?.

  • singh karamjit

    Ciao a tutti.... anch'io sto cercando lavoro per0 non ho trovato ninete perfavore mi aiutate non riesco a vivere con la mia fam,iglia senza il lavoro perfavore fate qualcosa sono un indiano nn posso fare ninte-..........nella mia vita nn ho lavorato ninte........

  • Sergio

    Sono oltre 8 milioni gli italiani attualmente disoccupati che cercano inutilmente un lavoro di qualsiasi tipo . Questi 8 milioni di disoccupati italiani quando chiedono un lavoro di qualsiasi tipo ad una qualsiasi ditta privata italiana vengono RESPINTI O RIFIUTATI ! Sei un"italiano disoccupato ? Cerchi lavoro come idraulico-fabbro-falegname-cuoco-badante-cameriere-sarto-banconiere-magazziniere-camionista-guardia giurata-fattorino-postino-operaio tutto fare-muratore-piastrellista -carrellista- ciabattino -eccetera -eccetera ? Tutte le ditte private italiane si RIFIUTANO DI ASSUMERE DISSOCUPATI ITALIANI PER QUESTI MESTIERI ! Tutte le ditte private italiane SI RIFIUTANO DI ASSUMERE PERSONALE ITALIANO ESPERTO CHE ABBIA PIU DI 34 anni di età !

  • luigi

    IN ITALIA LE COSE VANNO MALISSIMO.....IL LAVORO è DIVENTATO QUASI UN LUSSO....ORA MI DOMANDO E DICO?PERCHE DOBBIAMO SOTTOSTARE A QUESTE CONDIZIONI?CONTRATTI DA 3 MESI A CHIAMATA A PROGETTO....E TUTTO IL RESTO.VERGOGNA!!!!!IL LAVORO è FUTURO...DICIAMO NO A QUESTO SCANDALO.

  • fiorenzo

    be con questa crisi e' diventato piu' difficile ancora..io sto aiutando dei miei amici e amiche ma non e' facile per niente..eppure di aziende dove abito io c'e' ne sono tante ma forse c'e' davvero poco lavoro e non assumono.Io pero mi sono inventato dei trucchi per cercare lavoro..e a volte funzionano..chi ne vuole saper di piu mi contatti pure..p.s. sono bravo a fare incontrare anche le persone fiorenzo1@live.it

  • ML

    Grazie mille per questi utili suggerimenti, articolo anche piuttosto divertente (purtroppo...) - Sal

  • Veronica

    Ottimo articolo. Davvero molto interessante

  • monica

    se fosse per il decalogo avrei già un lavoro, non trovo nulla perchè non lo sò, forse troppo qualificata anche per fare le pulizie, ho fatto di tutto, ma nulla, dopo se sono rimasta a casa nel 2009 per maternità non ho più trovato lavoro, forse allora dovevo fare come altre colleghe che pur di tenere il posto di lavoro erano rimaste a casa in gravidanza a rischio emettendo falsi documenti (beccate anche nei ristoranti e bar a divertirsi) io per onestà non ho fatto come loro ma loro mangiano ancora nell'azienda io il posto non c'è lo più solo perchè volevo una famiglia

  • Se il lavoro cerca te | Fucinaweb

    [...] di consegnare un curriculum con dei refusi (o di spedirlo da un indirizzo di posta elettronica come cipollina85), adesso le cose sono cambiate. Ho trovato di tutto nei profili che mi sono messo a esaminare:foto [...]

  • giuseppe

    Oltre a questi vi senalo anche un nuovo sito http://www.annuncioffertedilavoro.biz Su questo sito troverete un database aggiornato ogni 24 ore contenente gli annunci di offerte di lavoro provenienti da tutta italia se poi e più comodo per voi, in home page hanno anche un motore di ricerca sul quale inserire la mansione e la provincia o regione di interesse

  • flavia

    salve a tutti! mi è molto piaciuta questa discussione lunga 3 anni!io sono una psicologa e per mantenermi agli studi ho fatto una miriade di lavori e quindi, una miriade di colloqui. non difendo la mia categoria, al contrario, faccio molta autocritica ma devo precisare, per qualcuno che scriveva sopra, che spesso gli HR specialist non sono psicologi. tutte le lauree sono aperte a questa specializzazione e non raramente questo profilo è ricoperto da avvocati o laureati in economia, qualcuno in sociologia o scienze dell’educazione che forse è anche peggio perchè con pochi esami di psicologia si calano subito nella parte (credono). sono del parere che il colloquio di selezione debba essere sostenuto da più figure, obbligata dovrebbe essere quella tecnica; se un’ azienda affida la selezione solo all’ HR secondo me sbaglia l’azienda stessa ed è quindi quest’ultima che da poco valore a quelle che sono da considerare “risorse”, ovvero, figure vantaggiose e non come scriveva qualcuno sopra “materiale di scarto”. credo anche che sia necessario effettivamente un selezionatore proprio per evitare coloro che pensano “Se un dipendente in qualunque ruolo o mansione sa fare il suo lavoro meglio e più di chiunque altro che importanza ha se snobba e magari offende i colleghi più lavativi??? ll lavoro è competizione prima di tutto, se due colleghi si scornano agli altri non gliene frega nulla, altro che armonia che si rovina! Al massimo si fanno 4 risate…”. premesso che quando parliamo di selezionatori non ci si riferisca a colloqui oper il negozio di telefonia sotto casa (spero!) l’ambiente professionale è importante; capita che, tra il tragitto, l’effettivo orario e gli extra per mantenere gli standard competitivi, si passi più tempo sul proprio posto di lavoro che in casa propria ed i colleghi diventano una seconda famiglia. specialmente laddove si svolge un impiego in gruppo, la capacità relazionale è fondamentale. ciò nonostante credo che l’efficacia e l’efficienza di un buon selezionatore non possano essere date per scontate grazie ad un semplice master e che questa figura andrebbe ad aver maggior nobiltà se ricoperta da persone con un bagaglio esperienziale abbondante e capacità affinate sul campo, così come descritte da luca nell’agosto dell’anno scorso. per quanto riguarda gli ultimi post, non ci si deve scoraggiare….è vero che anche trovare un impiego in un supermercato è diventato un percorso ad ostacoli, ma la nostra generazione, in questa particolare congiuntura politico-economica, HA una marea di ostacoli da affrontare. non dobbiamo però abbandonarci allo scoramento, altrimenti andremo solo a rafforzare quel meccanismo perverso che si è instaurato da circa 10 anni secondo il quale il lavoro non è più un diritto, ma una “concessione”, una “regalia” fatta da qualcuno che devi ringraziare ogni giorno “che è già tanto che ti paghi con quella frotta di gente che si taglierebbe una mano per avere il tuo posto”. non cadiamo in questi tranelli, colloqui vari, annunci, richieste, ricordiamoci che il lavoro è un DIRITTO!

  • flavia

    ciao claudio! non so se ho capito la domanda, ma mi piacerebbe provare a rispondere. vediamo, se ho ben compreso ti stai domandando che tipo di riscontro vorrebbe ricevere un esaminatore se avesse davanti un candidato che lavora e studia un indirizzo complesso come ing. informatica. per me la risposta a prescindere è si e da adesso in poi vado a braccio. quello che gioca sono variabili come l’età del candidato, precedenti esperienze, a che stadio degli studi si trova (triennale, magistrale), la tipologia di offerta per la quale ci si presenta e sopratutto, la consapevolezza del doppio legame che il candidato andrebbea a stringere tra azienda ed università. in questo è importante che il candidato abbia OTTIME capacità di organizzazione. credo che l’attitudine all’orientamento del concorrente verso obiettivi a lungo e breve termine sia uno degli aspetti che potrebbero essere indagati in un potenziale colloquio. io non conosco il percorso di laurea in questione, così a naso direi che possono essere previsti dei laboratori che rischiano di essere penalizzati nella frequenza in caso di assunzione. ma aspetti del genere devono essere presi in considerazione ed attentamete pesati laddove si voglia al contempo lavorare e studiare e sapere che si rischia di perdere l’agevolazione derivante dalla frequenza delle lezioni è importante. l’azienda non vuole rischiare di assumere persone che mettono a repentaglio la propria produttività e quindi quella dell’azienda stessa a favore di una scelta individuale come può essere un percorso di laurea. se si concorre per un posto di lavoro si devono accettare le condizioni di questu’ultimo. un piccolo elemento di realtà: il nostro sistema universitario, specialmente con l’ingresso degli ordinamenti 509 e 270 non permette dei percorsi di studi part-time agili al contrario di altri paesi europei. ma se vogliamo studiare e specializzarci questo abbiamo e questo ci teniamo e cerchiamo di lavorare al meglio con i punti di forza che ci si presentano. comunque, in un candidato o dipendente, la determinazione a conseguire la laurea rappresenta un valore aggiunto di notevole importanza (quanto meno c’è da sperarlo, ma di questi tempi…!). se io fossi un esaminatore, ciò che valuterei positivamente sarebbe la consapevolezza dell’ efficacia del candidato: verso l’azienda e verso il proprio percorso di studi. credo che favorirei una risposta del tipo: “la posizione offerta mi interessa e sarei ingrado di gestirla, allo stesso tempo sono determinato a conseguire la laurea, cosciente del fatto che potrà essere più difficile, ma farò quanto posso”. insomma, lasciar intravedere che davanti c’è un adulto in grado di prendere le proprie decisioni, assumersene la responsabilità ed agire di conseguenza!

  • claudia

    La discussione è ottima. Durante il colloquio, il nostro esaminatore come potrebbe pensare e rispondere alla domanda: E’ possibile lavorare e continuare a studiare per l’università(ing. informatica)? Grazie.

  • Andrea.F

    Nel 1980 il regime dittatoriale italiano per la prima volta insulta ed offende i 2milioni e mezzo di disoccupati italiani allora presenti in Italia ! Il regime governativo italiano insulta ed offende i 2.500.000 di disoccupati italiani perchè non voleva risolvere alla radice il problema della enorme disoccupazione italiana ! Il sistema italiano per risolvere il problema della disoccupazione italiana spaventosa offendendo e umiliando tutti i disoccupati italiani Funziona e non trova ostacoli di nessun genere ! Da allora sono passati 31 anni cosa è cambiato ? Nel 2011 i disoccupati italiani sono saliti a oltre 9 milioni ! Il regime italiano del 2011 continua a fare callunnie e ingiurie nei confronti dei disoccupati italiani ! Tutti i disoccupati italiani vengono insultati ovunque anche da privati cittadini stupidi è stronzi che usano giornali televisioni internet ! Il regime italiano fà ingiurie è offese nei confronti dei disoccupati italiani perchè ha tutto da guadagnarci nel farlo ! Non fà la fatica di prendere provvedimenti giusti è seri ! Non spende soldi ! Non capisco cosa cazzo ci guadagnano certi stronzi di privati cittadini nel far callunnie o ingiurie nei confronti dei 9 milioni di disoccupati italiani ? Sono pagati sotto banco dallo Stato Italiano ? Sono tutti imprenditori perciò interessati nel far lavorare come schiavi i propi dipendenti ? Sono scemi stronzi che vivono su un"altro pianeta con la loro zucca vuota ? Non capisco ???? BRANCOLO NEL BUIO PESTO DEL NUOVO MEDIOEVO ITALIANO ! Tra un pò forse brucieranno di nuovo le STREGHE nelle piazze ITALIANE !

  • Andrea.F

    Nel 2006 ho perso il lavoro ! Ecco elencati tutti i sistemi che ho usato dal 2006 ad oggi 2011 nella ricerca inutile di un lavoro . Per la cronaca ho fatto circa 12.000 mila domande di lavoro dal 2006 ad oggi 2011 in tutta la provincia di Venezia con risultato ZERO ! 1) ho usato subito il vecchio sistema di cercar lavoro chiedendolo direttamente alle ditte private grandi e piccole che ci sono a Mestre-Marghera-Venezia e dintorni ho chiesto un lavoro a circa 120 ditte con risultato zero. 2) Ho messo centinaia di annunci in internet con risultato zero ! 3)Ho risposto a centinaia di presunte offerte di lavoro trovate in internet con risultato zero . 4) Ho messo centinaia di annunci nel giornale locale . Risultato zero ! 5) Ho risposto a centinaia di presunte offerte di lavoro che ho trovato sui giornali con risultato zero. 6) Ho chiesto lavoro alle poche ditte che usano internet inviando il mio CV . Risultato zero ! 7) Ho inviato via FAX a decine di ditte il mio CV con risultato zero. 8) Ho perso tempo con l"ufficio di collocamento statale rispondendo a decine di offerte di lavoro FALSE . 9) Ho perso tempo con le agenzie interinali che mettono sempre false offerte di lavoro ! 10) Ho provato a cercar lavoro anche usando il telefono come fanno abitualmente i venditori di contratti telefonici Wind -Infostrada-Vodafone che ti rompono i coglioni ogni 15 giorni . 11) Ho inviato per via postale i miei CV . 12 ) Ho usato il sistema vecchio di cercar lavoro chiedendo agli operai se la loro ditta aveva bisogno di personale . Ho provato tutti i sistemi vecchi è nuovi per cercar lavoro e tutti hanno dato esito negativo ! Le uniche offerte di lavoro che ho ricevuto tramite internet dal 2006 ad oggi 2011 erano di un ospedale Spagnolo ed un ospedale di Londra ! Due anni fà ho anche scoperto che molti operai disoccupati Veneti giovani o vecchi hanno usato più o meno quasi tutti i miei sistemi di cercar lavoro ! Credevo di essere l"unico disoccupato Veneto ad avere tanta fantasia nel cercar lavoro ho dovuto ricredermi . Se in Italia ci fosse LAVORO UN DISOCCUPATO ITALIANO NON SAREBBE COSTRETTO A FARE MIGLIAIA DI DOMANDE DI LAVORO FACENDO SAPERE I CAZZI SUOI TRAMITE CURRICULUM VITAEE INVIATI A MEZZA ITALIA !

  • Andrea.F

    Questi consigli stupidi ed assurdi vengo sempre elargiti da persone stupide ,ignoranti e arroganti che non hanno MAI dovuto in tutta la loro vita CERCARSI UN LAVORO ! Non sono NATO IERI ! Avevo 15 anni di età nel 1979 quando cercavo il mio primo lavoro ! Nel 1979 c"erano già persone FAC -SIMILI a questa che scrive idiozie che davano dei giudizi stronzi nei confronti di chi cercava un lavoro e che davano consigli assurdi senza senso logico. Questi consigli stronzi ,assurdi è stupidi hanno lo scopo di far apparire tutti i disoccupati italiani come una massa di pelandroni oppure di stupidi ! Quasi sempre chi elargisce consigli ai disoccupati su come cercarsi un lavoro quasi sempre ha lo scopo di denigrare il disoccupato italiano ad ogni costo !

  • mauri

    se poi fai tutto cio' e non trovi niente............... vai a rubare

  • mauri

    se poi fai tutto cio' e' non trovi niente...............vai a rubare

  • Annunci lavoro

    Anch'io vorrei segnalare un altro motore di ricerca che si chiama Careerjet

  • valentina

    grazie per gli ottimi consigli

  • fabrizio

    Ho letto con interesse l'articolo...ma ad oggi trovo tutti quei suggerimenti davvero obsoleti e surclassati da un altro problema. Che il problema non sta dalla parte di chi cerca lavoro...ma da chi lo offre. Secondo me siamo attratti e convinti dal luogo comune che il problema sia la disoccupazione quando invece il problema è la sottoproduzione. In Italia purtroppo (nel resto d'europa non so) siamo al punto in cui tutti vogliono lavorare al pc, in ufficio, al caldo, comunicare con il collega a fianco via mail, usare facebook ma alla fine la gente che serve per il lavoro sono ben pochi. Provate a chiamare una azienda ci sono 8 figure professionali tra il capo o manager e l'impiegato chiamati junio manager, senior manager, CFO, pipin e papan. E poi diciamocelo: basta creare azienda dove il core business è solo quello di redistribuire i redditi...togliere al cliente per dare all'azienda. Create qualcosa di tangibile e che serva. Datevi da fare...e lasciate stare internet, social network, blog e robe del genere...una volta si facevano soldi anche senza di loro. Meditate gente, meditate.

  • Simone

    Peccato che siamo in Italia e con il discorso web siamo ancora all'età della pietra in almeno il 60% delle aziende...

  • giovanni

    Vorrei segnalare anche questo motore di ricerca per il lavoro che offre anche la possibilita' di sottoscrivere dei feed (punto 9): http://www.jobanova.it Ci sono molti motori di ricerca per il lavoro in rete, il mio consiglio e' quello di dare un'occhiata periodicamente a tutti.

  • marco

    Consigli utilissimi...oggii che tutti hanno internet le aziende sono sommerse di cv impersonali ed attirare l'attenzione diventa una lotta!!

  • Franco

    Io propongo anche di segnalare le frasi tipiche che l'interlocutore può dire durante un colloquio... A tale proposito vorrei aprire una piccola discussione: ma secondo voi la classica frase finale "le faremo sapere" equivale inesorabilmente a dire che ti hanno silurato oppure è solo una frase standard?

  • samuel

    la parte del one-to-one mi sembra un tantino esagerata, cerchiamo di non parlare della ricerca del lavoro come un'ossessione sull'essere il meglio e il top dei top

  • Astrid

    Sapete, ero molto molto sfiduciata... ero convinta che si entrasse in azienda solo tramite raccomandazione, perchè mandavo decine di cv al giorno e non mi chiamava mai nessuno... poi mi sono imbattuta in un sito che dispensava prezioni consigli e qualcosa è cambiato... non ho ancora il lavoro della mia vita, ma sto laavorando e ricevo continuamente nuove proposte... è importantissimo saper scrivere un buon cv, non immaginate quanto.... Andate su questo sito, Vi cambierà la vita, iscrivetevi alla newsletter. Vi manderanno preziosi consigli su come scrivere un cv veramente efficace... non le solite str... o luoghi comuni, vi danno proprio delle dritte utili. A me hanno aiutato moltissimo, mi hanno seguita anche telefonicamente... Ecco il link http://www.cometrovarelavoro.com?a_aid=88e3b943à

  • Dieci consigli per un buon colloquio di lavoro | Colore Rosso

    [...] il post con i consigli per chi è alla ricerca di lavoro, prosegue la rubrica della zia con i consigli per [...]

  • Elisa

    Ciao, sono neolaureata in scienze e tesnologie alimentari a padova e passeggiando tra un sito e l'altro mi sono imbattuta sul tuo post. Grazie dei consigli, mi stampo la lista come promemoria (alcune cose possono sembrare banali ma sono le più importanti). Ciao Elisa. PS: ho letto su un post che vorresti le facce delle maestre dell'asilo sul sito del comune... un giorno forse avremo questo (ho 2 figli piccoli) ma per ora ricorda che siamo in Italia.

  • tengi

    grazie cara, i tuoi consigli sono molto utili! baci Tengi

  • Miriam

    @ Stefy e Freddy grazie della segnalazione di CvEngine, mi insospettisce un po' il link che avete in firma, guarda caso proprio quello del sito che consigliate. Se state cercando link giocate pulito please, almeno con me; che sarebbe il corrispettivo di 'Non andare a rubare in casa del ladro' ;) @ Marco bella questa, non l'avevo mai sentita!

  • napyfab:blog» Blog Archive » links for 2007-10-17

    [...] Dieci consigli per chi cerca lavoro | Colore Rosso (tags: curriculum cv job tips jobs italian italy) [...]

  • marlog

    Alla tua lista aggiungerei il punto "metti l'indirizzo e-mail dell'azienda destinataria nel campo 'A:' ed inseriscine correttamente il nome nel testo di accompagnamento". Sembra ridicolo, ma sono arrivate diverse e-mail di CV in cui il destinatario ufficiale era un mio competitor (con l'indirizzo della mia azienda evidentemente in copia nascosta).

  • Freddy

    Salve ho letto i vostri interessantissimi consigli su chi cerca lavoro e proprio in ralazione ai punti 5,6,7 volevo segnalarvi un sito che a me ha aiutato moltissimo a curare la presenza in rete. Il sito in questione è CvEngine, grazie al quale sono riuscito a creare un Curriculum Vitae online nel formato europass. In tale Cv ho avuto anche la possibilità di allegare fotografie, immagini e documentazioni di alcuni miei lavori svolti, uno strumento unico. Sono stato contattato da più aziende e ho trovato un ottimo lavoro, ma continuo ad aggiornare il mi cv on-line... si può sempre migliorare!

  • baldo

    fico

  • Gabriele Fabbri

    Ciao Miriam e complimenti per l'ottimo articolo, molto interessante! Voglio sottolineare il fatto che a mio avviso i tuoi consigli sono validi sia per chi ricerca un lavoro come dipendente in un'azienda, sia per chi, come me, prende quotidianamente contatti con aziende per accrescere il proprio business, lavorando in proprio. Sono regole d'oro per qualsiasi forma di contatto lavorativo, a qualsiasi livello.

  • Stefy

    Articolo veramente simpatico e utile! Ma non sono del tutto d'accordo sul punto 1, secondo me le Aziende si stressano a ricevere telefonate del tipo "ho letto il vostro annuncio, vi ho inviato il mio cv, vi è arrivato? No, perchè io ero veramente interessato al lavoro"... Che è un'interrogatorio?! Credimi che succede! Riguardo al punto 5. Cura la tua presenza in rete, visto che non ho nè un sito web nè un blog (magari avessi il tempo di gestirne uno!) ed essere visibile su internet di questi tempi è fondamentale, ho scovato un sito (www.cvengine.com) che permette di creare un curriculum vitae on-line (tralatro anche in formato europeo) sempre visibile ad un indirizzo web, dove è possibile allegare anche la propria foto. Così ho la mia pagina personale sul web e, come dici tu, è senz’altro meglio di un CV tradizionale e Google lo indicizza. Ciao!

  • Miriam

    @theo prego :) Nel caso decidessi di aggiungere il tassello che manca, dacci dentro con gli Adsense! @Nereo grazie, ho cercato di raccogliere esperienze personali (vissute da entrambe le parti) e esperienze di amici e conoscenti. @Gaia la seconda: "che fonti segui per aggiornarti?" "adesso non mi viene in mente nessun nome, ma ce li ho nei preferiti" senz'altro ti cerco, non vedo l'ora di conoscerlo/la! @Andrea ok, post promesso! il primo consiglio ce l'ha messo Enrico @Lara ciao donzella! sì, il punto 8 è un po' estremo. Ma d'altra parte se sei frustrato perché non riesci a fare il lavoro che ti piace finisci per essere comunque meno sereno anche nel resto della vita, no? Concordo in pieno con quello che dici su personalità e creatività. Ai prossimi decaloghi! @Enrico Hai ragione, specialmente se ci metti i risultati che hai ottenuto, citando URL e attività visibili, sicuramente desti interesse. Concordo anche sulle prospettive: il colloquio è un primo appuntamento e passarlo parlando del passato è come spendere tutta la serata con la nuova - possibile - fidanzata raccontandole che cosa hai imparato assieme a quella vecchia!

  • Enrico Ladogana

    Ciao Miriam, è un periodo particolare in cui mi sto "guadando intorno". Io ho ottenuto buone conversioni (colloqui) solo con una e-mail che descrive, in maniera ultra stringata, ciò che ho fatto e le cose di cui sono orgoglioso di aver fatto. Ho aggiunto che, a richiesta, avrei spedito il c.v. e che, per approfondire la mia conoscenza, bastava cercare il mio nome e cognome su G., come suggerisci. Non so forse sono stato un po' arrogante però, pur non avendo controprove, sembra aver funzionato, almeno a farmi ottenere dei colloqui. Pensavo anche ad un ppc, o cmq a creare delle landing. Insomma vedo la ricerca di lavoro e consulenze come qualsiasi altra attività di mktg. Un'ultima cosa: la maggioranza dei candidati (a mia volta ho "sopportato" parecchi colloqui) tiene a far sapere che ha fatto in passato e non si rende cont, invece, che è ben più utile esplicitare cosa si può fare nello specifico per quella determinata azienda (e il porsi questo obiettivo di fatto implica la conoscenza approfondita dell'azienda in cui si ottiene il colloquio)

  • Gaia

    Per le frasi da evitare posso metterci io la prima: "Come mai ti sei interessato ai motori di ricerca?" "perchè odio il marketing" ....

  • Lara

    Ottimi consigli! Ho qualcosa da ridire sul punto 8 che mi appare molto pretenzioso (ma credo sia perchè lo interpreto come un "Pensa al lavoro 24 ore su 24") e sul punto 10 vorrei aggiungere che oltre alle capacità, secondo me ha importanza anche la personalità e creatività della persona. Bisogna avere fiducia TOTALE in sè stessi. Comunque, visto che hai creato la categoria "Decaloghi" ora attendo il post "10 frasi da evitare in un colloquio" e lì, riderò un sacco. :)

  • Andrea

    Post veramente interessante. Ora attendo con particolare interesse un post "le dieci cose da non fare durante un colloquio di lavoro"! :-P

  • Nereo

    Miriam, un consiglio per estendere il punto 3): non mandare il curriculum con l'indirizzo del findanzato/a, amico/a... sono anche io pieno di cipolline85 che mandano mail con curriculum di ragazzi. Nel nostro caso specifico, pensare di lavorare su Internet e non avere neanche una mail personale (andando a scroccare quella della fidanzata) è proprio un suicidio. Ben decalogo, mi sono fatto due sane risate! (...purtroppo)

  • Gaia

    Consigli d'oro, sottolineerei ulteriormente di fare attenzione agli errori di battitura e di italiano e... arrivare puntuali al colloquio. A metà novembre sono a Venezia, se sei a spasso cercami, ho una carrozzina rossa.

  • theo

    L'unica cosa che faccio di questo decalogo è... curare la presenza in rete, ci manca solo un servizio osé e poi sono a posto :D Grazie dei consigli