Danny Sullivan: non solo Search Engine Strategies

Danny Sullivan: non solo Search Engine Strategies

Un mix

E’ da pochi giorni disponibile l’agenda con gli interventi del Search Engine Strategies (SES) di Milano, 29 e 30 maggio. Ancora da rendere pubblici relatori e moderatori.

L’evento a livello italiano è organizzato da Chris Sherman, ma l’uomo in Italia anche quest’anno è Mauro.
TSW sarà presente come Premier Plus Sponsor (!) e con buona probabilità io terrò due interventi, il primo su scrivere per i motori di ricerca e il secondo sulla scelta delle parole chiave (sarà difficile ripetere il successo che questo seminario ha avuto lo scorso anno, ma ci proviamo!). I relatori però sono da confermare, quindi ci possono essere cambiamenti.

Nel frattempo, Danny Sullivan procede con il nuovo progetto che lo sta gradualmente staccando da IncisiveMedia (la società che ha acquisito Searchenginewatch.com ed anche il SES). In particolare, procede con il blog ricchissimo di informazioni Searchengineland ma anche con l’organizzazione di eventi stile ‘SES da grandi’. Si chiamano Search Marketing Expo, SMX, il primo è previsto a Seattle per il 4 e 5 giugno 07. Già guardando il programma dell’SMX Advanced di Seattle, è chiaro come la scelta di Danny sia quella di partire con un prodotto diverso dal Search Engine Strategies, aperto ad esperti di search marketing e con uno spazio rilevante per il networking. Agenda in via di costruzione, ma niente tour de force tra una sessione e l’altra, bensì tempi per networking e socializzazione. Gli ingredienti della nuova ricetta quindi sono specializzazione (i due appuntamenti successivi riguardano local+mobile e social media) e condivisione.
E darà parecchi grattacapi al SES nei prossimi anni, c’è da scommetterci.

comments powered by Disqus

1 commento

  • fradefra

    >Buon lavoro, allora. Io purtroppo non sarò presente al SES, però sarei venuto volentieri a sentirti. Della scrittura per i motori di ricerca mi occupo da parecchi anni ed un confronto mi sarebbe piaciuto.

    Beh, speriamo che poi ci sia qualche resoconto in giro.