Dal #freelancecamp 2014, con equilibrio

È passato qualche giorno dal Freelancecamp 2014, fisso qui un po’ di pensieri e condivido contenuti e link utili.

Cosa mi sono portata a casa:


Il mio speech

Ho parlato dell’importanza per un freelance soddisfatto e felice di tenere in equilibrio tante componenti: è contemporaneamente responsabile del proprio tempo, dello sviluppo delle proprie competenze, del portfolio progetti, dei conti, delle proprie emozioni. Insomma è contemporaneamente il capo, le Risorse Umane, il Commerciale/Account, l’Amministrazione, la voce dei colleghi alla macchinetta del caffé 🙂

Saperne di web marketing, di programmazione, di copy è solo uno degli ingredienti. E, nella mia esperienza, i freelance che faticano a rimanere tali non riescono a trovare l’equilibrio tra tutte le diverse componenti; raramente non sono abbastanza capaci nella parte tecnica del loro lavoro. Nello speech al Freelancecamp ho condiviso quindi consigli e buone pratiche per tendere a questo equilibrio.

Il video

 

La presentazione

Letture consigliate

grazie a @miriambertoli anche Jodorowsky al #freelancecamp 🙂 pic.twitter.com/yYR9TJjYo1

— Giovanna Tinunin (@platipuszen) 24 Maggio 2014