Ci sono giorni

Ci sono giorni in cui vorrei trovare Danny Sullivan in cucina che mi prepara il caffè e mentre stringe la moka, chiedergli a bruciapelo “Ma Danny, tu riesci veramente a seguire ogni giorno tutto quello che pubblicate in SearchCap, The Day In Search?”

Ci sono giorni che mi ricordo quando il title si scriveva tutto in maiuscolo, ma a me sembrava poco elegante, allora scrivevo maiuscole solo le iniziali

Ci sono giorni in cui vorrei un’ora per un post, poi salto il pranzo e allora mi ricordo che nei bisogni c’è una scala di priorità, quelli digitali vengono dopo

Ci sono giorni in cui mi dico, ma fra dieci (?) anni saremo ancora così innocenti e spassionatamente devoti a Grande G?

Ci sono giorni in cui vorrei cercare un asilo e trovare nel sito del Comune la mappa con gli asili segnati e per ogni struttura tutte le informazioni necessarie, compresa la faccia delle maestre

Ci sono giorni in cui srotolo il blogroll l’aggregatore e vorrei cambiare paese, andarmene. Bla bla bla

Ci sono giorni in cui mi dico quanto sono stata fortunata e lungimirante ad appassionarmi al web, al momento giusto. Potevo finire nell’ufficio amministrativo o commerciale di un import-export, non so se rendo l’idea

Poi ci sono anni, in cui i giorni raccolgono sorrisi e incazzature e speranze e progetti.

Intanto ti faccio tanti auguri di buone feste, soprattutto di un 2008 pieno di giorni da scriverci!

(questo post è chiaramente catalogabile come ‘Ligabue mood’)