A proposito di Google Adwords e uso di marchi registrati

A proposito di Google Adwords e uso di marchi registrati

Un mix

Ancora novità sull’uso non autorizzato di marchi registrati in campagne pay per click. Questa volta ad alzare la voce sono tre marchi del turismo britannico, Thomas Cook, First Choice e Thomson. Per ora non passeranno alla denuncia come aveva fatto con successo la catena francese Le Meridien, ma hanno richiesto a Google la sospensione di tutte le campagne che utilizzano in modo non autorizzato marchi da loro registrati.

Alle aziende detentrici dei marchi spetta il compito di vigilare, ma è giusto che l’onere della prova spetti a chi il marchio lo detiene legalmente e investe per diffonderlo e costruirne la credibilità e percezione?

comments powered by Disqus

Nessun commento