Dal #freelancecamp 2014, con equilibrio


È passato qualche giorno dal Freelancecamp 2014, fisso qui un po’ di pensieri e condivido contenuti e link utili.

Cosa mi sono portata a casa:

      • organizza partendo dalle motivazioni di chi partecipa: i freelance che partecipano cercano un mix di buoni contenuti, confronto “leggero” (magari davanti al mare e a un mojito) e relazioni. Questo ci ha guidati nelle prime tre edizioni e siamo già all’opera per le prossime
      • i mesi di lavoro con i “soci” Alessandra e Gianluca, perché sono persone in gamba e fa la differenza, sempre
      • la puntualità/professionalità degli speaker: avevo chiesto a tutti le presentazioni almeno un giorno prima (mica facile, eh), in modo da non perdere tempo nel waltzer delle chiavette ed evitare il bello della diretta; e in notturna sono fioccate (ok, quasi tutte :D ).

Il mio speech

Ho parlato dell’importanza per un freelance soddisfatto e felice di tenere in equilibrio tante componenti: è contemporaneamente responsabile del proprio tempo, dello sviluppo delle proprie competenze, del portfolio progetti, dei conti, delle proprie emozioni. Insomma è contemporaneamente il capo, le Risorse Umane, il Commerciale/Account, l’Amministrazione, la voce dei colleghi alla macchinetta del caffé :)

Saperne di web marketing, di programmazione, di copy è solo uno degli ingredienti. E, nella mia esperienza, i freelance che faticano a rimanere tali non riescono a trovare l’equilibrio tra tutte le diverse componenti; raramente non sono abbastanza capaci nella parte tecnica del loro lavoro. Nello speech al Freelancecamp ho condiviso quindi consigli e buone pratiche per tendere a questo equilibrio.

Il video

 

La presentazione

Letture consigliate

 

 
 

L’agenda di maggio e giugno: Bibione4love, Digital Update a Venezia, una GGD & molto altro

Aprile a un certo punto, verso metà mese, è cominciato a diventare davvero impegnativo: tra Pasque, Pasquette, ponti e “Fai ponte? Magari!” sembrava domenica e invece era lunedì, sembrava giovedì e invece era sabato.

Ora però siamo tornati a delle settimane meno unconventional e ho messo in fila gli appuntamenti pubblici/aperti (insomma, quando non lavoro a casa o non sono in sede da un cliente) dei prossimi due mesi:

- il 13 maggio, la prossima settimana, sono a Bibione (VE) per una giornata di formazione agli albergatori e operatori del settore turistico all’interno del progetto Bibione4love. Gli incontri sono gratuiti e le iscrizioni aperte [nota a margine: Bibione è il mare della mia infanzia e adolescenza quindi quando Alessio Carciofi mi ha invitata ho accettato con quel carico di meravigliosi ricordi al gelato sul corso principale, camminate fino a Bibione Pineda, serate al Lunapark e afose cabine del telefono, sì]

Al mare a Bibione con mia sorella, qualche anno fa :)

Al mare a Bibione con mia sorella, qualche anno fa

- 24 e 25 maggio, sempre mare ma per il Freelancecamp, a Marina Romea. Terza edizione, siamo sold-out da più di un mese e cento persone sono in lista d’attesa. C’è anche una lista d’attesa per gli speech, che invece capita più spesso che sia difficile trovare qualcuno che si butti e voglia parlare. Oltre ogni nostra aspettativa, si dice in questi casi

- giovedì 29 maggio invece sono a Bologna con gli amici di BTO Educational per un workshop organizzato con *pER, dettagli presto su questi schermi

- 11 e 12 giugno riportiamo a Venezia il Digital Update; 11 giugno con Alessandra Farabegoli teniamo una giornata di corso sulle Basi del Web Marketing mentre il giorno dopo con Gianluca Diegoli parleremo di Social Media Marketing. Accoppiata ideale per chi in due giorni vuole avere un concentrato molto ben organizzato e con tante esercitazioni [iscrizione con sconto fino all'11 maggio]

- il 13 giugno invece sarò a Trieste (sempre mare, eh) per State of the Net e soprattutto per la Girl Geek Dinner che sto organizzando con le GGD Nordest

- [update] il 25 giugno sarò a Trieste alla UAUAcademy per una giornata di corso “Web marketing per le PMI”

- il 26 giugno sarò a Milano per l’E-metrics Summit per moderare il panel sulla Social Media Analytics

Per chi volesse più info su corsi e workshop son qui, in ogni caso vediamoci e parliamoci, saluti e baci,
Miriam